Comunicato

Inserito in data:  12/07/2007

Nota congiunta del Coordinatore Regionale di Forza Italia Giovani Luca Mariotti e del suo Vice Giovanni Cipolletta

Alla luce dell'articolo pubblicato in data 07/12/07 sulle pagine de "Il Messaggero" risulta che il 90% dei giovani marchigiani è soddisfatto della qualità della vita della Regione in cui vive; al tempo stesso, secondo l'inchiesta condotta dal "Laboratorio LaPolis" dell'Università di Urbino, ben 4 giovani marchigiani su 10 temono per il loro futuro occupazionale e lavorativo.
Il Coordinamento Regionale di Forza Italia Giovani ritiene questo dato allarmante, ma non casuale.
Malgrado il tasso di disoccupazione regionale risulti essere uno dei più bassi d'Italia, va rilevata la mancata corrispondenza tra l'alto livello di preparazione dei numerosi laureati e le figure professionali richieste dalle aziende e dal mercato del lavoro in genere; ciò sta ad indicare che nell'ambito del nostro territorio hanno più facilità a trovare occupazione (magari anche redditizia) operai specializzati e tecnici. Esiste pertanto un problema di "fuga di cervelli" che impoverisce culturalmente ed economicamente le Marche: ne è testimone il dato sul reddito pro capite che colloca la nostra Regione nella seconda metà della classifica nazionale, superata non solo dalle regioni dell'Italia settentrionale, ma anche da alcune dell'Italia centrale.
Responsabile di questa situazione è in particolar modo la mancata azione politica delle Giunte e dei Presidenti di centrosinistra che hanno guidato la regione in questi anni: sono infatti mancate politiche occupazionali incisive, sono mancati investimenti sulla ricerca, non è stata incentivata l'imprenditorialità giovanile (ne costituisce un'eloquente testimonianza la crisi occupazionale della provincia picena, laddove, venute meno le multinazionali, la disoccupazione giovanile è esplosa), così come non sono state incentivate le varie forme di flessibilità previste dalla Legge Biagi (ne è testimonianza la sostanziale inattuazione delle forme di part-time).
Forza Italia Giovani auspica pertanto il rilancio delle politiche giovanili, abbandonando le forme di assistenzialismo che abbiamo conosciuto finora, puntando su una valorizzazione delle risorse umane effettiva e finalizzando i suoi interventi alla produzione di ricchezza.

Luca Mariotti
Coordinatore Regionale Forza Italia Giovani

Giovanni Cipolletta
ViceCoordinatore Regionale Forza Italia Giovani
Foto

Con il Presidente Berlusconi
News