Attività

Inserito in data:  19/11/2007

Subito al voto. Gazebi del 16-17-18 Novembre 2007

Venerdì 16, Sabato 17 e Domenica 18 novembre 2007 si sono tenuti in tutta Italia i gazebo per raccogliere le firme per mandare a casa il Governo Prodi e chiedere le elezioni anticipate.

Il governo Prodi continua ad arrancare sotto il peso delle sue insanabili contraddizioni, mentre gli  italiani hanno bisogno di un governo in grado di governare per il bene di tutti. L’Italia in mano alle sinistre ha collezionato una impressionante serie di record negativi, primi fra tutti la tassazione più eccessiva e l’immigrazione senza controllo, che ha abbassato in misura inaccettabile il livello della sicurezza dei cittadini.

Come continua a ricordare in questi giorni  il presidente Berlusconi, ora il tempo è davvero scaduto e questo governo anche. Da responsabile forza di opposizione, Forza Italia vuole dare voce al malcontento dei cittadini e trasformare la protesta in proposta, attraverso una grande mobilitazione venerdì 16 sabato 17 e domenica 18 novembre. In tutti i comuni italiani saranno allestiti gazebo, dibattiti e una raccolta firme per sostenere l’impegno di mandare a casa questa sinistra dannosa e pericolosa e per chiedere di andare subito al voto.

Noi ne abbiamo abbastanza. Gli italiani ne hanno abbastanza. Bisogna voltare pagina e recapitare l’avviso di sfratto al "governo delle tasse, dei tesoretti estorti e dello sfascio politico e morale.".

Come movimento giovanile abbiamo partecipato alla straordinaria mobilitazione organizzata dal partito per i giorni 16, 17 e 18 novembre con nostri gazebo tematici.

 

Durante i 3 giorni si sono raccolte le firme per mandare a casa Romano Prodi e far presente alle istituzioni la necessità politica di elezioni immediate.

 

Come Forza Italia Giovani abbiamo pensato di allestire i nostri gazebo o accanto a quelli del partito o in altri luoghi delle città.

 

Ovviamente nei nostri gazebo è stato predisposto del materiale specifico, su tutte le azioni del governo Prodi contro i giovani.


Foto

Cena Coordinamento Proviciale AP
News